Assogestioni
 

Autoregolamentazione

 

Il ruolo dei gestori italiani nella corporate governance

A supporto delle attività di gestione delle associate, il Comitato corporate governance della Assogestioni promuove la diffusione della cultura della corporate governance tra gli operatori del mercato, attraverso il monitoraggio dei comportamenti delle società quotate, l'elaborazione di codici di autodisciplina e intervenendo nel dibattito politico e accademico.


Gli organi di amministrazione e controllo delle società rappresentano il fulcro del sistema di governo societario; la loro composizione e il loro corretto funzionamento sono centrali per garantire la tutela degli interessi di tutti gli azionisti. Alla luce delle specifiche caratteristiche del mercato del controllo delle società quotate italiane, il legislatore ha riconosciuto alle minoranze il diritto di eleggere propri rappresentanti negli organi sociali al fine di garantire maggiori tutele a tutti gli azionisti di minoranza.


In funzione dello specifico ruolo riconosciuto alle minoranze dal legislatore italiano, le società associate alla Assogestioni si impegnano dal 1996, assieme ad altri investitori istituzionali italiani ed esteri, nella presentazione di liste di candidati per l'elezione di amministratori indipendenti e sindaci di minoranza nelle principali società quotate italiane attraverso il Comitato dei gestori.


A riguardo Assogestioni ha adottato il "Protocollo dei compiti e delle funzioni del Comitato corporate governance e del Comitato dei gestori" che:

 

Mappa