Assogestioni
 

Fondi pensione preesistenti

I fondi pensione preesistenti sono forme pensionistiche complementari, così chiamate perché istituite prima della riforma della previdenza complementare del 1993.

Questi fondi, pur essendo molto diversi in termini di gestione e governance dai fondi negoziali, rappresentano oltre il 50% della previdenza complementare in Italia. L’adesione a questa tipologia di fondo avviene su base collettiva e l’ambito dei destinatari è individuato dagli accordi o contratti aziendali o interaziendali.

In seguito alla riforma del sistema questa particolare categoria di prodotti ha dovuto adeguarsi alle nuove disposizioni di legge e regolamentari: ad esempio, è stata prevista l’istituzione di nuove sezioni a contribuzione definita, la scelta di un intermediario finanziario al quale affidare la gestione delle risorse e il rispetto di specifici limiti agli investimenti.

 

Mappa