Assogestioni
 

La valutazione dei futures

Il principio dell'arbitraggio come base per la determinazione del valore dei titoli future

Il prezzo di un future si determina sulla base del principio dell'arbitraggio. Il prezzo forward, cioè il prezzo da pagare alla scadenza, rappresenta il valore atteso futuro dell'attività sottostante, scontato al tasso d'interesse risk free; dal momento che ogni deviazione dal prezzo teorico permette all'investitore di realizzare un'opportunità di guadagno priva di rischio, l'attività di arbitraggio fa tendere il prezzo verso il fair price teorico.

In un caso semplice di attività che non paga dividendi, il valore del future (forward), F(t) si definisce scontando il suo valore attuale S(t) al tempo t per la maturità T, al tasso d'interesse risk free i.
Vedi Formula n°1.

Questa relazione può essere modificata per tenere in considerazione i dividendi e altri costi o rendimenti che intervengano nel periodo in considerazione.

Qualsiasi deviazione da questo prezzo teorico permette l'arbitraggio, secondo la tabella allegata.

 

Formula n°1

formula 1

 

Mappa