Assogestioni
 

Fondi pensione

I fondi pensione rappresentano un’importante risorsa per la costruzione della propria rendita pensionistica

I fondi pensione sono strumenti finanziari ideati per consentire ai risparmiatori di costruire una rendita pensionistica aggiuntiva a quella offerta dai sistemi di previdenza obbligatoria.

Nella fase di raccolta il fondo pensione riceve le contribuzioni previdenziali che gli sono versate dal lavoratore aderente e dal datore di lavoro, nonché le quote di accantonamento annuale del trattamento di fine rapporto (TFR).
Al termine dell’attività lavorativa, una volta maturato il diritto alla pensione, il lavoratore (o più in generale il soggetto adeente al fondo) riceve una rendita pensionistica periodica, proporzionale alla contribuzione accumulata.

Gli investimenti realizzati dai fondi pensione possono riguardare sia titoli quotati nei mercati finanziari regolamentati sia quote di OICR.
In ogni caso, sono previste regole specifiche per questi prodotti, volte a tutelare l’investimento realizzato dai lavoratori aderenti. Per questo motivo i fondi pensione non possono effettuare speculazioni finanziarie ritenute particolarmente rischiose (come le vendite allo scoperto) o utilizzare strumenti finanziari derivati con finalità diverse da quella della copertura dei rischi.

I fondi pensione si distinguono in:
- fondi negoziali: istituiti a seguito di contratti, accordi collettivi o regolamenti, anche aziendali, e riservati solo a determinate categorie di soggetti (lavoratori e datori di lavoro di determinate aziende o di un certo settore produttivo) che hanno partecipato alla loro costituzione;
- fondi aperti: a libera adesione da parte di tutti i lavoratori, dipendenti o autonomi, anche in aggiunta a un fondo pensione negoziale di categoria. L'adesione al fondo pensione aperto può essere realizzata su base individuale (singolo lavoratore) o su base contrattuale collettiva: in quest'ultimo caso l'adesione, pur essendo decisa liberamente e individualmente dal lavoratore, deve avere alla base un accordo collettivo, stipulato dal datore di lavoro con il soggetto istitutore del fondo, nel quale siano contenute le condizioni di adesione dei dipendenti.

Per approfondire la conoscenza dei fondi pensione e del loro ruolo nell’ambito del nuovo sistema previdenziale, visita la sezione Previdenza complementare

 

Mappa