Assogestioni
 

Il reddito e la scelta finanziaria

Dinamica del reddito e scelta del patrimonio finanziario

La dinamica del reddito è una variabile cruciale per la scelta del patrimonio finanziario.
Il suo livello corrente e l’andamento che avrà in futuro sono importanti per determinare l'ammontare di risorse che sarà complessivamente disponibile, e per comprendere quali obiettivi plausibili possano essere stabiliti per i consumi.

Una seconda caratteristica del reddito da lavoro, importante per le scelte finanziarie che siamo chiamati a compiere, è la sua tendenza a muoversi in maniera coordinata alle altre variabili che determinano la dinamica del patrimonio: in particolare, i redditi da capitale e le variazioni del valore di mercato delle attività finanziarie.

Un esempio può essere utile. Consideriamo un individuo il cui reddito da lavoro è fortemente associato alla variazione del valore di mercato dei titoli azionari, ad esempio perché lavora in una banca e parte del suo stipendio viene pagato sotto forma di titoli azionari della società. Per questa persona l'investimento in titoli azionari è particolarmente rischioso, dato che contribuisce ad aumentare la volatilità del patrimonio finanziario .Infatti un andamento brillante del mercato azionario è associato ad un livello elevato del reddito da lavoro e viceversa, senza alcuna compensazione.

Il tipo di reddito è quindi importante per la scelta finanziaria. Un individuo giovane che ha un reddito stabile e relativamente certo nella sua dinamica di crescita possiede un capitale umano finanziariamente assimilabile a un titolo obbligazionario. Un individuo che ha un reddito instabile possiede un capitale umano rischioso, finanziariamente assimilabile ad un titolo azionario. La scelta sull'allocazione del patrimonio finanziario non può quindi ignorare le caratteristiche del capitale umano, in modo da stabilizzare il rischio complessivo.

Questo elemento è importante non solo per quanto riguarda la scelta tra titoli azionari e obbligazionari, ma anche per quanto riguarda la diversificazione dell'investimento azionario.

 

Mappa