Assogestioni
 

FINANZA BASE

GLI STRUMENTI DI RISPARMIO GESTITO

I risparmiatori, investendo negli strumenti del risparmio gestito, attribuiscono a un intermediario un mandato per la gestione di un portafoglio di strumenti finanziari. L'intermediario incaricato della gestione (in nome proprio e per conto del cliente) effettua tutte le operazioni di acquisto e vendita di attività finanziarie o reali necessarie a costruire un portafoglio di investimento diversificato, caratterizzato da un profilo di rischio/rendimento coerente con quanto stabilito nel mandato di gestione.

Questo mandato può riguardare un patrimonio collettivo o individuale e vincolare l'attività di gestione a specifiche attività finanziarie e sedi di negoziazione. Un'ulteriore importante distinzione riguarda infine le modalità di gestione, e in particolare la differenza fra la gestione attiva e la gestione passiva, con interessanti implicazioni in merito alle performance e ai costi di gestione.
Tra i prodotti di risparmio gestito rientrano i fondi comuni d'investimento, gli ETF e le gestioni patrimoniali.

In questa sezione

Fondi comuni di investimento

I fondi comuni sono patrimoni collettivi, suddivisi in quote

Continua

Gestioni patrimoniali

In una GPM/GPF il patrimonio non viene gestito in monte con quello degli altri risparmiatori, ma  beneficia ugualmente dei vantaggi offerti dalla diversificazione

Continua

Fondi immobiliari

I fondi immobiliari consentono di investire nel mercato immobiliare e partecipare ai profitti anche in mancanza di un patrimonio consistente

Continua

Hedge funds

Decorrelazione dall'andamento dei mercati, minori limiti d'investimento ed elevato rapporto rischio/rendimento

Continua

Exchange Traded Funds (ETF)

Gli ETF si differenziano dai fondi comuni per il tipo di gestione adottato

Continua

 

Mappa